Ada Prospero Gobetti

Biografia

Ada Prospero Gobetti (1902-1968) è stata una donna davvero fuori dal comune. Rimasta vedova giovanissima di Piero Gobetti, importante intellettuale antifascista torinese, è divenuta a sua volta una donna di cultura combattiva e intraprendente. Dopo aver tradotto numerosissimi libri, nel 1940 pubblica Storia del gallo Sebastiano. Nel 1945 è presidente dell’Udi (Unione donne italiane) e in questa veste, alcuni anni dopo, va in Cina a capo della prima delegazione femminile italiana che si reca in quel paese. Per questo motivo, al suo ritorno, viene privata del passaporto. Cinque bambini e tre mondi esce nel 1952 e subito vince il premio Trieste, uno dei maggiori premi per la letteratura per l’infanzia. In seguito si occupa sempre più di educazione e di bambini dirigendo, tra l’altro, «Il giornale dei genitori».

Nel nostro catalogo

Newsletter

La nostra newsletter

Scelta della lista

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo i termini di legge *