La parola agli illustratori: Rita Petruccioli

Con Matita HB è stato amore a prima vista. Chiunque si tuffi in questo libro di Susanna Mattiangeli, ne esce con grande entusiasmo e con una vera adorazione per le illustrazioni realizzate da Rita Petruccioli. Vivace, inarrestabile, piena di fantasia: Matita HB è davvero un personaggio indimenticabile! Abbiamo chiesto a Rita di raccontarci un po’ come Matita è nata… dalla sua “matita”!

La parola a Rita Petruccioli:

“Illustrare Matita HB è una delle cose più divertenti che mi sia capitata. Dalla prima volta che ho letto il testo di Susanna ho adorato Tita e mi sono ritrovata tantissimo in lei: un po’ dura e un po’ morbida e con un sacco di voglia di raccontare. La cosa più difficile quando si comincia a disegnare un libro è capire lo stile e soprattutto dare un volto ai personaggi. Perché bisogna essere fedeli a come li racconta il testo e allo stesso tempo usare la propria immaginazione. Io faccio così. Mentre leggo il testo mi sottolineo tutte le informazioni che vengono date sui personaggi: capelli, colore degli occhi, scarpe da ginnastica… cose così. E poi, importantissimo, mi segno le sensazioni che mi danno. Per esempio Tita per me è simpatia pura e ha un’intelligenza curiosa. Mentre Nora, la sua amica doveva avere un aspetto un po’ assonnato, tra le nuvole. Per questo Tita ha degli occhi enormi, sottolineati dagli occhiali che la rendono un po’ buffa, mentre Nora ha una frangia che le copre quasi gli occhi e la addolcisce.


Ma la cosa più divertente da disegnare sono stati il piccolo Eric, Rowena e ovviamente Power Cat!
Una cosa che mi viene spesso chiesta dai bambini, è con che tecnica ho disegnato Matita. E la risposta è che il libro è disegnato tutto al computer. Io lavoro sempre così. Ho una tavoletta grafica molto grande ed è come disegnare con la penna sullo schermo.

Quando Il Castoro mi ha chiesto di disegnare Matita HB non conoscevo ancora Susanna. Quando lo raccontiamo, i bambini rimangono spesso sorpresi da questa cosa, ma i libri, non nascono tutti insieme. La creazione di un libro è un percorso che richiede tempo e molto spesso il testo viene scritto prima e poi scrittrice e editore cercano un illustratore che sia adatto alle loro parole. E così è successo con me!
Susanna, l’ho conosciuta prima leggendo le sue parole e solo dopo aver disegnato tutto il libro, ci siamo incontrate di persona! È stato divertente scoprire come somigliava alle sue storie! Mi è stata subito simpatica. Quasi quanto Matita!”

#LaParolaAgliIllustratori

Newsletter

Scelta della lista

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo i termini di legge *