10 domande a Françoize Boucher, autrice di “Il libro che ti spiega tutto sull’amore”

Dopo averci spiegato tutti sui maschi e le femmine, sui genitori, sugli amici, averci fatto scoprire i libri e la felicità, Françoize Boucher è tornata con un nuovo, imperdibile, divertentissimo libro che ci spiega tutto sull’amore! Si, proprio l’amore; quel sentimento complicato e che a volte fa un po’ paura, ma che con i consigli del Dr Love non avrà più segreti!

Al momento un libro che ci spiega tutto su di lei non l’ha ancora scritto, ma ci abbiamo pensato noi, rivolgendole le nostre 10 domande!

Quando hai deciso che avresti fatto la scrittrice?

La cosa divertente è che non ho mai voluto essere una scrittrice! Ho iniziato a scrivere per impulso alle cose divertneti che mi passavano per la testa e ho provato a pubblicarle. È venuto tutto da lì. Ma adesso adoro essere una scrittrice e ne sono davvero felice.

Cosa hai provato nel vedere il tuo libro pubblicato? È stato un sogno diventato realtà?

Sono stata super felice! Soprattutto perché non avevo mai immaginato che si sarebbe realizzato. È stato una bellissima sorpresa. Un sogno, sì, ma che non sapevo neanche di avere. E ho sentito che era l’inizio di una magica avventura.

Hai una kryptonite nella scrittura?

La vita, in generale! Ci sono così tante cose che voglio fare che a volte è difficile trovare il tempo per scrivere, e al tempo stesso essere connessa al vita reale nutre la mia ispirazione…

L’aspetto positivo e quello negativo dell’essere una scrittrice.

La parte migliore è l’assoluta libertà di espressione, perfino follia, e poterla condividere con la gente! I miei libri con un’estensione della mia persona. Raccontano chi sono davvero e cosa penso e abbraccia la vita, che è difficile fare nella vita reale a causa della timidezza. Un altro aspetto positivo è che posso lavorare ovunque: bar, paesi stranieri.. ed è fantastico!

La parte peggiore è che è un lavoro solitario.

Come scrittrice, cosa sceglieresti come mascot/avatar/spirito animale?

Un gabbiano, simbolo di libertà.

Dove hai trovato l’idea per questo libro e cosa ti ha insegnato.

Non ricordo mai da dove mi viene l’idea per un libro, è sempre diverso. Arriva e basta.

Raccontaci 3 cose interessanti o folli di te.

Ho una bellissima famiglia composta da mio marito e quattro figli. E ci sono tante persone divertenti intorno a me, che mi ispirano e supportano. I miei figli sono di grande ispirazione per i miei libri! Senza di loro non sarei mai diventata una scrittrice.

Voglio sempre più gioia, più pace, più divertimento, più amore e più cose interessanti nella mia vita. La vita è breve e il tempo vola. Voglio godermelo appieno! La cosa più essere super stancante per me e per le persone che mi stanno intorno a volte.

Vivo a Londra, una città super creativa, la qualità della vita è fantastica. Puoi vivere in una grande città e continuare a vedere il cielo ogni giorno, andare in bici ovunque e goderti le vibrazioni positive e il senso dell’

Se non fossi una scrittrice, quale sarebbe il tuo lavoro ideale?

Nella mia prossima vita, mi piacerebbe tanto essere una ballerina. Sono affascinata dalla danza. In questa vita, mi piacerebbe creare un posto unico dove le persone possano venire per condividere, creare, mangiare, fare arte e divertirsi. E potrei davvero farlo un giorno!

Cosa vuoi dire ai tuoi lettori italiani?

Spero che vi piacciano i miei libri tanto quanto a me piace l’Italia e tutti gli adorabili italiani che conosco.

Newsletter

Scelta della lista

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo i termini di legge *