Come nasce la copertina di un best seller?

Si dice: “Non giudicare un libro dalla copertina”. Beh, funziona quando è una metafora, ma se il “libro” è un libro e la “copertina” è una copertina, allora… è tutto un altro paio di maniche. Sappiamo bene che quando andiamo in libreria le copertine sono proprio la prima cosa che vediamo dei libri. E per essere buone copertine devono attirare il lettore e raccontare qualcosa del libro, tutto in un colpo d’occhio.
Ci sono molte strade che si possono percorrere per arrivare a una copertina finita, e spesso vengono coinvolte diverse persone: art director, illustratore, editor, grafico, l’editore stesso.
Volete scoprire come siamo arrivati alla copertina di Il manuale delle 50 avventure da vivere prima dei 13 anni?
Per questo libro siamo stati affiancati da uno studio grafico di Milano, pieno di persone in gamba, PEPE nymi, che ha progettato per noi anche la grafica interna del Manuale (potete sfogliare alcune pagine del libro cliccando qui).
Quando siamo arrivati a dover definire la copertina, lo studio ci ha fatto una proposta mandandoci un bozzetto, per il quale avevano utilizzato alcune delle immagini che AntonGionata Ferrari, l’illustratore del volume, aveva già disegnato per l’interno
bozzetto-pepe-1
Potete subito notare che in questa fase il titolo non era ancora quello definitivo!
Abbiamo trovato l’idea davvero divertente, così abbiamo chiesto di avere una traccia più precisa per l’illustratore. Nel frattempo avevamo ridiscusso il titolo ed era necessario trovare lo spazio per tutti gli altri elementi sulla copertina: nomi dei due autori e dell’illustratore (e sono tutti nomi lunghi!) e il nostro logo.
bozzetto-pepe-2
A questo punto AntonGionata aveva una traccia precisa su cui lavorare. Gli interni del libro erano stati pensati per essere a solo due colori (nero e un arancio vivo), così abbiamo pensato che anche la copertina dovesse proporre principalmente quel colore. Ed ecco l’illustrazione di AntonGionata:
illustrazione-ag
Sovrapporre tutte le scritte necessarie a un’illustrazione così ricca ed elaborata si è però rivelato più difficoltoso del previsto. Abbiamo fatto diverse prove di lettering, di colori, di posizionamento delle scritte….bozzetto-pepe-5 bozzetto-pepe-4 bozzetto-pepe-3Ma nessuna ci convinceva davvero, tutte ci apparivano troppo piene di elementi e confuse, così… abbiamo ricominciato da capo!
Abbiamo chiesto allo studio Pepe di ripensarla del tutto, alleggerendo l’insieme e dando ampio spazio al titolo.
E loro hanno interpretato le nostre esigenze conservando la parte più iconica e spettacolare dell’immagine di AntonGionata e creando un lettering altrettanto iconico per il titolo.
bozzetto-pepe-final
Ci è piaciuta subito moltissimo, questo era finalmente quello che volevamo, e con qualche piccolissimo aggiustamento è proprio quella che è andata in stampa!
Riuscite a trovare le differenze?50-avventure-cover

Newsletter

Scelta della lista

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo i termini di legge *